SO SAD

Ho voglia di piangere.Le lacrime premono,sfonderanno l'argine degli occhiprima o poi,lo so.Ti sento così lontano!perchè non capisci;tutto quello che voglioè averti accanto.Tutto quello che voglioè cancellare i chilometri che ci separanoe poter vivere con teogni più stupida cosadi una giornata qualunque.Non ci è dato.

PAOLO & CLELIA

C'è… un principio di magia fra gli ostacoli del cuore mi si attacca volentieri fra una sera che non muore e una notte da scartare come un pacco di Natale. C'è… un principio di ironia da tenere coccolati i pensieri più segreti ritrovarli già svelati e a parlare ero io sono io che li ho prestati… Quante cose che non … Continua a leggere

LE COSE NEL VERSO GIUSTO

Ma certo che possono andare! ^_^anche nelle difficoltà e nelle tenebrec'è sempre quel piccolo raggio di sole che aspetta solo di essere colto,quel fiore che buca il cemento,quel sorriso regalato che ti cambia la giornata…!grazie a tutti quelli che me lo hanno ricordato!siete stupendi moon

IN A LIE

Spiagamelo tu perchè io non ci capisco più niente…e non so a chi credere.Davvero non lo so.O siete una famiglia di pazzi o qualcosa non torna..perchè raccontarmi tante bugie?perchè?

MI MANCHI -amo di te-

Mi manchi.Solo oggi un treno mi ha portato via dalle tue bracciae già mi contorco nel dolore dell'attesa.Aspettando di rivedere i tuoi occhi,di risentire il dolce calore delle tue braccia,di fare illuminare la mia vita dal tuo sorriso e dal tuo modo di amare.Stare accanto a te mi rende felice.Amo ogni sfumatura della tua anima,amo ogni cosa di te.Amo il … Continua a leggere

UNA SERA DI FINE ESTATE

Una sera di fine agosto.Quì fa già freddo e la notte si dorme con le coperte.Come tante volte,dopo aver sistemato la cucina,un gelato davanti alla tv.Probabilmente la testa piena di pensieri,domande e tristezza.Il mio numero di telefono chiuso in una mail da mesi.Non te lo avevo lasciato nella speranza di sentire la tua voce….a dire la verità non ci avevo … Continua a leggere

HOME

Ancora mi chiedo come mai,del mio test proiettivofatto quasi per gioco in classe la dilettante notò solo l'aiuola.Non era una psicologa naturalmente.Ma le piaceva fingersi esperta in psicologia del disegno.Aveva scelto tutti i miei disegni e si apprestava a interpretarli alla classe.Quello dell'albero,quello della figura,e quello della casa.Forse avrei dovuto seguire i suoi script mentali pieni di banalità;forse,se avessi dipinto … Continua a leggere

VOGLIO URLARE

  Come da copione,come forse era prevedibile,eccoci al capolinea,più vicini che mai ad un crollo nervoso.Non ce la faccio più e il bello è che non riesco ad esprimere fino in fondo quello che sento,questo doloroso incassare i colpi che continuamente,uno dietro l'altro,vengono sferrati su di me,sul mio mondo.Per l'ennesima volta ho solo voglia di chiudere gli occhi,solo voglia di urlare,scappare,addormentarmi fino … Continua a leggere