PER TUTTE LE MIE ALBE

E così le vacanze sono finite…(almeno quelle ufficiali perchè la mia testa è ancora là!)Ora che ci separano chilomentri e ore di treno e i ricordi sono già lucciole da guardare da lontano,con commozione.Chiudo gli occhi per tornare a tutte le mie albe,mi sdraio sulla sabbia accanto a te,alla luce danzante del falò,al profumo di pannocchie,bruschette e carne.Con gli occhi fissi sul cielo per cogliere la caduta di qualche stella,sottofondo il tuo respiro.E svegliarsi per vedere l’alba,stroppiciarsi gli occhi al sorgere dal mare del sole.Mentre l’acqua si increspa e si sfuma in blu cobalto,i gabbiani planano sul bagnoasciuga e nella mia testa ho solo il tuo abbraccio di questa notte e quel pazzo che ha gridato per tutta la notte alle stelle Vasco,facendomi forse un po compagnia.E alzarsi scansando le coperte che mi hanno coperto perfino gli occhi,nido di questa attesa.I piedi che lasciano l’impronta là dove si infrangono le onde e scoprire che è già troppo tardi,che è già un altro giorno.Sorrido mentre tu ti muovi sotto la coperta e ancora non apri gli occhi,tesoro mio.Vorrei regalarti una stella di stanotte o chissà,un raggio di solo di stamattina.

PER TUTTE LE MIE ALBEultima modifica: 2004-08-23T13:07:12+02:00da moonfairy@v
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “PER TUTTE LE MIE ALBE

Lascia un commento