VITA QUOTIDIANA VISTA DAL TERRAZZO

Io e le mie compagne di appartamento riflettevamo sul fatto che,volendo,una persona potrebbe non vivere la sua vita perchè troppo impegnata a “spiare” vivere gli altri dal terrazzo del nostro appartamento che da su diversi pallazzi che circondano lo studentato.
Ormai conosciamo le abitudini e gli orari di tutti,volenti o nolenti,complici o no di un quarto piano che mostra più di quello che vorremmo sapere sui nostri vicini.PALAZZO A DESTRA:
C’è la ragazza dell’ultimo piano che esce ogni giorno sul suo terrazzo a fumare,deve essera casalinga,poichè sembra stare ogni giorno chiusa in casa…la donna cicciotta che ci rende partecipe di ogni sua chiamata sgolandosi dal terrazzo
il ragazzo del primo piano di cui non conosciamo il volto ma ben altri attributi perchè suole farsi la doccia e altro senza chiudere la finestra.
(cosa di cui i nostri ragazzi non sono ovviamente contenti mentre le mie due amiche sì…)
PALAZZO DI FRONTE:
La vecchietta del terzo piano che gira in sottoveste e gambaletti marroni per la casa e che,la domenica mattina suole preparare il polpettone dalle 7 di mattina…
La nonna di fronte a noi con la sua nipotina che mi chiama”tata”gridando verso di me che tento inutilmente di continuare a concentrarmi.
Il signore che ama sentire la tv talmente forte da farla sentire tale e quale anche a noi altre…
PALAZZO A SINISTRA:
i vari ragazzi che ascoltano a dorso nudo la radio a tutto volume seduti sul cornicione della finestra,le parabole e i panni stesi…
Da quì non si vede molto,se non questi piccoli formicai in cui la sera i volti sono illuminati dalla luce fioca ed intermittente della tv,unica compagnia del’uomo che fa tanto Omer,seduto con gli occhi fissi e una birra in mano a seguire il niente che trasmettono.E’ un quartiere popolare pieno di famiglie extracomunitarie,di odori e lingue diverse,di bambini che piangono o ridono e della chiesa che suona pur avendo le campane registrate(che delusione quando ce ne siamo accorte!)
lo scorso anno il mio appartamento dava su questa chiesa e da lì non potevo neppure immaginare come fosse possibile avere un osservatorio delle vite umane,così,infondo simili.
E poi c’è quella ragazza,seduta sul terrazzo con i libri sul tavolo.Ha la testa tra le mani e ogni tanto alza gli occhi per guardare il tramonto sui tetti…a no,scusate,quella sono io!Moon^_^

VITA QUOTIDIANA VISTA DAL TERRAZZOultima modifica: 2004-07-10T19:11:41+02:00da moonfairy@v
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “VITA QUOTIDIANA VISTA DAL TERRAZZO

  1. ciaoooooooooo!! ! scusami se ultimamente sono stato poco presente ma…prometto ke mi farò xdonareeeee!!! tra il lavoro e lo studio nn ho avuto molto tempo ma…adesso…. :************ sono tornatoooooo!!! CIAOOOOOOOOO:** ******

  2. ma com’è bello questo post! davvero davvero! è molto particolare! attenzione però, che magari ti capita qualcosa tipo “la finestra sul cortile”, vedi magari un omicidio… ;-P scherzi a parte quello che hai scritto mi ha molto colpito, non so perchè! un bacio e *buonanotte*! jacopo

  3. ciao!!! anch’io sono in uno studentato, però io sono in uno misto 🙂 però a differenza tua, le mie finestre non mi permettono di vedere gli altri! oggi sono arrabbiato, non ti spiego tutto perchè ho già scritto un post dove spiego i motivi… grrrr! in bocca al lupo per l’esame!!!! smack!!! jacopo

  4. ciaooooo! non sono più arrabbiato! è solo che non riesco a collegarmi in questi giorni e quindi non riesco a passare spesso dal blog!!! comunque per dimostrarti che non sono più arrabbiato ti mando un sorrisone :-DDDDDDDDD va bene così? ora devo andare, la connessione ho paura che si interrompa di nuovo! ti aspetto più carica che mai! un bacione, jacopo

Lascia un commento